venerdì 18 gennaio 2013

I biscotti ricamati

L'arrivo dei gemelli di Veronique offre la giusta occasione per mostrarvi i biscotti ricamati che mia nonna Isola faceva per le nascite.

A quei tempi, e soprattutto con la miseria alle calcagna, queste massaie dovevano darsi da fare... quotidianamente per procurare il cibo e, alla faccia dei tappetini in silicone che per la modica cifra di 30/35 euro ti fanno diventare un artista, occasionalmente per renderlo 'delle feste'.

Mia nonna faceva, appunto, i biscotti ricamati.

La ricetta originale ahimè è andata persa... l'Isola faceva una specie di pasta savoiardo... io li ho fatti con la frolla.

La mia ricetta la trovate qui, ma usate pure la vostra collaudata.

Scaldate subito il forno a 180°...
Farina e zucchero, uova, burro...



Fare la palla , avvolgerla nella pellicola e metterla in frigo per mezz'ora.


Io, che metto in ponte cento cose tutte insieme e non ne porto in fondo una, nella fretta l'ho messa nel freezer... e quando dopo mezz'ora  sono andata a ricercarla ho avuto il mio bel daffare per renderla malleabile!


Pe' grulli...

Procuratevi un centrino pulito, ma che sia pulito, eh?  ;)


Stendete la frolla e pressateci sopra la parte di disegno che preferite.
A me piaceva il fiore centrale...


In base al disegno del vostro centrino dovrete più o meno pressare...
Ritagliate i biscotti, disponeteli sulla placca ed infornate per una ventina di minuti.


Guardateli, non sono un amore?


Le nostre vecchine si che sapevano come stupire...
Grazie Isolina! :)

Non ci resta che dedicare un biscotto ciascuno ai new born Colin & Zoe...


Benvenuti al mondo!  :)

12 commenti:

  1. Bellissima idea...la riproporrò sicuramente...chiaramente un link di richiamo è d'obbligo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Paoletta! Se trovi dei bei centrini, fammeli vedere! bacio .-)

      Elimina
  2. Bellissimi!!! Non conoscevo questa tecnica, complimenti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara! alla faccia dei tappetini stampati della Wilton ;-)

      Elimina
  3. Ma sono carinissimi!!
    Bravissima, hai avuto proprio una bellissima idea!!
    Un abbraccio e a presto
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie carmen! bellini e veramente con poca spesa .-)

      Elimina
  4. mi sono salvata la tua idea carinissima...
    i tuoi biscotti sono bellissimi..
    lia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie alla nonna Isola allora :-)

      Elimina
  5. Che idea carina, non sapevo che i biscottini si potessero fare così. Bellissimi


    pastaenonsolo.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! L'arte dell'arrangiarsi.. un tempo lo sapevano fare :-)

      Elimina
  6. Kety, ma questa e' un'idea meravigliosa! Certo che le nonne le sapevano proprio tutte eh? che bellezza di biscotti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. concordo con te.. come si dice dalle nostre parti, il bisognino fa trottare la vecchia ;-)

      Elimina

Link Within

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...