lunedì 27 maggio 2013

Osso buco della nonna

L'osso buco è uno dei tanti piatti che mi rimanda alla mia infanzia, quando la nonna Isola ne inventava di tutte per far mangiare quelle due 'bocca scelta' delle gemelline!  :)

Lo cucino di rado...
Un po' perché è un pochino lungo, un po' perché quel fico lesso del Rag. ama la carne senza scarto...
Filetto tutti i giorni, i' mi' padrone!  O__o

Un altro motivo per cui ho tenuto a distanza questo piatto è perché, fino a  poco tempo fa, ero convinta che l'osso buco fosse una delle vertebre del vitello!

Lo so, non ci sono parole per descrivere quanto io sia, diciamolo pure, ignorante come una capra...

Tuttavia ieri ho trovato degli ossi buchi così belli che mi son fatta tentare!  :)

Ingredienti:
- osso buco di vitello 
- brodo vegetale
- farina
- cipolla
- sedano
- carota
- prezzemolo
- sale e pepe .

Si parte incidendo il bordo dell'osso buco in più punti, altrimenti in cottura si arriccerà.
Oh, mi raccomando, incisioni delicate, non fatelo a brandelli!

Io batto a mano tutte le fette di carne, quindi anche queste...

Infarinate leggermente l'osso buco e mettete a rosolare in olio ben caldo.


Salate e pepate...


Intanto preparate un bel trito di odori e metteteli a soffriggere a parte.


Quando la carne e il soffritto saranno pronti, riuniteli nella padella di quest'ultimo e fateli insaporire per  qualche minuto.


Nel frattempo, se non avete quello vero, preparate due dita di brodo vegetale col dado.

A questo punto si può decidere se aggiungere il brodo alla padella della pietanza e far cuocere lentamente per una mezzora abbondante, oppure, come faccio io, optare per la pentola a pressione.

Mettete brodo, carne e soffritto nella pentola, chiudete e fate andare per circa 10 minuti dopo il fischio.


Il risultato è a dir poco appetitoso!


Se volete potete far ritirare il sughetto rimettendolo, dopo averlo separato dagli ossi buchi, scoperto a fuoco vivo fino alla giusta consistenza.

Io non l'ho fatto, non ne avevo il tempo:
quando il Rag. arriva a pranzo, sembra sempre sull'orlo di una crisi ipoglicemica, e io alla fame nel mondo non so proprio  resistere...  ;)

Buon appetito bambine!

P.s.: Altro piatto della serie "bono, ma non me lo rifare"... O__o

6 commenti:

  1. ma deve essere troppo buono, grazie per le spiegazioni così accurate!:) ciao simona

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo è Simona, è buonissimo!
      Provalo! :)

      Elimina
  2. Ciao Kety...è da rifare, altrochè!! ^_-

    RispondiElimina
  3. io li adoro gli ossibuchi, anche il mio socio ama la carne ma non sopporta proprio di vederne il centro con ossino e midollo....ce li siamo scelti noi eh? pazientare....sempre!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo Artù, pazientare sempre è la regola fondamentale... :)

      Elimina

Link Within

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...