lunedì 11 marzo 2013

Pasta da rosticceria di Ro

Ciao a tutte! :)
Scusate per il silenzio protratto ma qua siamo al sanatorio!
Siamo appena usciti dall'ondata influenza... e siamo già ripiombati in area otite!
Non ce la faccio più !!!  O__o

Però qualcosa vi dovevo, quindi beccatevi questa ricetta che ho trovato sul web.
Risale a qualche tempo fa, l'ho provata... e immediatamente annotata sulla mia agenda segreta, quello zordolone pieno di cimeli!  ;)



Ingredienti:
- 1 kg di farina 00
- 70 gr di zucchero
- 100 gr di strutto
- 35 gr di sale
- 50 gr lievito di birra
- 430 ml circa di acqua .

Si impasta il tutto molto velocemente e si mette a riposare coperto per circa 2 ore.


Sgonfiare l'impasto e usare la pasta per panini, trecce, schiacciatine, pizzette... insomma, è un prodotto versatile.


Io ho scelto di usarla per preparare delle schiacciatine...
Con grande difficoltà ho steso la pasta, che si ritirava in continuazione, a circa mezzo cm di spessore, poi, con uno stampino per biscotti, ho ritagliato dei cerchi di circa 5 cm di diametro.

Intanto ho acceso il forno a 180°...

Ho sistemato i dischetti sulla placca foderata con carta da forno, li ho coperti e fatti lievitare ancora per un'ora.


Trascorso il tempo necessario, ho spennellato una parte dei dischetti con dell'olio e i restanti con l'uovo sbattuto.


Li ho infornati per dieci minuti, finché non hanno preso colore.

Ecco il risultato!



Sembrano panini briosciati... fra il dolce ed il salato, secondo me sono perfette da farcire.


Congelate e poi scongelate hanno dato un ottimo risultato, esattamente come appena uscite dal forno!

Provare per credere!  :)

Grazie, allora, a questa famigerata Ro...  :)

14 commenti:

  1. Ciao il pdf della mia raccolta è pronto...vieni a scaricarlo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Complimenti Milla, hai fatto un ottimo lavoro! :)

      Elimina
  2. Ottima questa pasta...da tener presente.Grazie:)

    RispondiElimina
  3. Devono essere deliziosi! In genere evito di fare queste cose, perchè sono le classiche cose che "uno tira l'altro" e una volta che inizi, non ti fermi più! Ma ti assicuro che dalle tue foto ne sono tentata!
    Tieni duro, buona guarigione alla sveltissima!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai detto bene! Così piccole poi... No, sono un vero attentato alla linea! Tengo duro, dont worry .-) baci grandi.

      Elimina
  4. Sarà che è quasi ora di cena...mi hai fatto venire un certo appetito ^__^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora anche tu sei una che "mangia con gli occhi"! :)
      Grazie per esserti unita ai miei lettori! :)

      Elimina
  5. Risposte
    1. Ciao bella, quanto tempo! :)
      Si si, la ricetta è bella e buona: provala! :)

      Elimina
  6. Buonissime, voglio provarla anch'io, complimenti !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prova questa pasta Anisja, è veramente buona! :D

      Elimina
  7. Sembrano buonissime,ma se le facessi oggi pomeriggio per domani mattina, sarebbero ancora buone o perderebbero un po'?
    Complimenti per il tuo blog!

    Maria Angela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maria Angela!
      Sicuramente sarebbero ancora buone, ma appena sfornate sono meglio! :)

      Elimina

Link Within

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...